Serenissima, il ritorno dello sfarzo

Dopo lunghe chiacchierate Marco si appassiona al mio modo romantico di vedere la bicicletta nel quale ogni telaio ha un’anima che deve essere rispettata. Marco mi chiede di far nascere “Serenissima” la sua personale bicicletta nella quale devono fondersi lusso, eleganza ed austera gaiezza proprio come si poteva trovare, in tempi antichi, nella Serenissima Repubblica di Venezia, una città fantastica che Marco ama particolarmente:

DSC_0516w

Non è un caso infatti che su questa bicicletta compaiano il bianco crema che richiama i marmi di Venezia, il rosso porpora che è il colore dei dogi e piccoli accenti di oro, un prezioso metallo che a Venezia abbonda in ogni dove. Un posto d’onore in questa spettacolare bicicletta senza compromessi per muoversi con elegante comodità in città, spetta al calore donatole dalla comoda sella B17 e dal lussuoso nastro in cuoio naturale entrambi di un caldo color miele. Adesso “Serenissima” passeggia austera per il centro di milano facendosi ammirare in tutto il suo splendore e nell’esclusività dei suoi dettagli

DSC_0518w DSC_0521w DSC_0522

Ci sono moltissimi altri particolari che rendono “Serenissima” Unica e senza compromessi, ma un posto d’onore lo meritano i superlativi cerchi in legno e carbonio di Ghisallo Cerchi che hanno permesso di costruire una coppia di ruote di altissimo livello lussuose e scorrevoli come non mai…

DSC_0331 DSC_0540w DSC_0543w DSC_0547w DSC_0583w DSC_0584w DSC_0587w DSC_0588w DSC_0592w

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...