Vendo telaio da corsa in alluminio Columbus a 250,00 Euro

Vendo per inutilizzo il mio telaio da corsa artigianale in Alluminio Columbus Altec2 Plus con carro posteriore in carbonio monostay a foderi sottili e forcella in carbonio e alluminio per serie sterzo da 1”

Il telaio è molto leggero e reattivo, ed è costruito con un set di tubazione che

Il telaio è stato prodotto in Italia con geometria tradizionale e saldature TIG limate con le seguenti misure:
Scatola movimento centrale con filettatura Italiana

Tubo verticale Misura 525 mm centro centro per reggisella diametro 27,2 mm
Tubo orizzontale Misura 535 mm centro centro
Lunghezza foderi posteriori 405 mm
Angolo tubo sella 73,5°
Peso telaio verniciato 1360 gr

Nel prezzo di vendita sono compresi:
forcella Columbus Carve in carbonio/alluminio per serie sterzo da 1”
serie sterzo 1” Ritchey comp silver
Collarino reggisella nero (non in foto)                                                                             attacco manubrio ITM 110 mm in ERGAL lavorato CNC e carbonio
Il telaio ha geometria tradizionale con saldature TIG limate.

Il telaio è adatto a persone alte 170 – 175 cm ed è in ottime condizione a parte una abrasione sulla vernice del fodero orizzontale destro dovuta ad una caduta della catena come mostrato dalla foto.

Su richiesta sono disponibile a fornire ulteriori fotografie e informazioni relative all’oggetto in vendita.

Si tratta di vendita di materiale usato che viene conclusa fra soggetti privati con la formula visto e piaciuto e pertanto non sono previste la restituzione dell’oggetto ovvero alcuna forma di garanzia sul prodotto trattato.

Si preferisce il ritiro in zona previo contatto diretto, ma a seguito accordi, posso anche spedire il prodotto a mezzo corriere espresso.

Per contatti: cell.3470651520 e mail: lfdb@live.it

 

Bisogno di cambiamento

In questo periodo sto passando più tempo che mai all’interno della Fucina. Come è normale, vivendo con maggiore intensità gli spazi, si capisce cosa c’è che non va e soprattutto si sente il bisogno di renderli più funzionali e più appaganti.

Ebbene, questo momento è arrivato anche per il mio laboratorio. Ho bisogno di nuovo….e il lavoro no è ancora ultimato, c’è ancora molto da fare……ImmagineImmagine

 

To be continued….  

Portapacchi

Immagine

Portapacchi

Legno, ottone, alluminio, acciaio inox ed ottone per le viti, rame per la legatura del cavo dl fare……Un portapacchi personalizzato realizzato appositamente per Serenissima (https://www.flickr.com/photos/gioop/sets/72157634643294810/). un particolare degno di nota è lo spettacolare faro posteriore: un meraviglioso Supernova E3 Tail Light 2 in gradi di rendere visibili anche nella notte più buia.

Vista la qualità e la bellezza della realizzazione di questo faretto, per dargli il risalto che merita  ho realizzato un supporto in legno color mogano che sottolinea la lucentezza dell’alluminio lavorato a CNC che lo costituisce.

Una bicicletta flessibile ed affidabile….

Quando tutti i produttori di biciclette hanno snobbato l’acciaio perchè “poco performante”, pochi costruttori hanno continuato a credere che questo nobile e sincero materiale, che io amo e uso da sempre, potesse dire ancora la sua. Uno di questi costruttori è Surly, che propone biciclette di tipo diverso per vari utilizzi con un unico denominatore comune: sono tutte costruite in Acciaio al CrMo e tutte sono biciclette senza fronzoli che vanno dirette allo scopo. questi giovani ragazzi americani di Blooming nel Minnesota, affrontano la progettazione delle biciclette senza timori reverenziali e senza pregiudizio alcuno. Una delle loro creazioni mi piace particolarmente: la Straggler, una bicicletta indirizzata principalmente al turismo con un telaio dotato, di freni a disco, aperto ad ogni possibilità di configurazione dalla single speed alla ciclocross con gruppo tradizionale….una meraviglia in acciaio con una geometria estremamente flessibile nell’impiego.

 

Immagine

 

La quadratura del cerchio…ovvero la magia di una ruota

Immagine

Ruote per biciclette..…..oggi ne vendono di belle, pronte, decisamente convenienti, robuste e con grafiche accattivanti anche molto economiche in rapporto a quello che offrono, ma costruire una ruota di bicicletta con il metodo tradizionale ha il suo perché…..

Se si pensa che le ruote sono il componente più importante di una bicicletta a pari merito con il telaio si capisce perché chi si definisce un assemblatore di biciclette non può non sapere, e perché no, amare assemblare una ruota a raggi: da essa, ripeto assieme al telaio, dipendono le sensazioni che trasmetterà la bicicletta durante la pedalata….può renderla reattiva e nervosa, scontrosa e indomabile che mette a dura prova il solo portarla oppure dolce e morbida che spegne ogni scabrosità del terreno, accopagnandoti con gentilezza in ogni pedalata rendendola piacevole e confortevole.

Una ruota può essere pesante e adatta a supportare grandi carichi oppure leggera e scorrevole adatta per correre veloce nell’asfalto, ma deve comunque essere robusta ed affidabile e progettarne una è un momento di massima creatività; dal momento che definirà anche l’estetica finale della bicicletta è necessario che sia progettata considerandone tutti gli elementi che vanno dalle caratteristiche tecniche dei componenti impiegati ai colori, passando per materiali che li compongono e, perché no, anche considerando il costo che dovrà avere…..le variabili sono moltissime e spessissimo una ruota bella differisce da una brutta solamente dallo stile di chi l’ha pensata e non dal suo costo.

Le ruote che costruisco devono appagare prima di tutto me stesso, mi devono soddisfare nell’intimo ed è per questo motivo, che trovo qualcosa di magico nel vederle crescere fra le mie mani mentre i componenti vengono assemblati…uno alla volta…con movimenti decisi, con una sequenza di operazioni predefinita…..nella mente il pensiero fisso di come saranno quando saranno finite come per trasmettere loro per empatia mentre stanno crescendo, il carattere che dovranno avere quando con orgoglio porteranno il telaio lungo le vie della libertà che solo una bicicletta sa regalare.

Immagine

I componenti sono montati, le mani con leggeri tocchi tastano la tensione dei raggi come ad accarezzare la ruota e tranquillizzarla che tutto andrà bene…..cauti tocchi del tendi raggi nei punti critici…. il cerchio gradualmente comincia a girare centrato rispetto al suo asse….tutto si ripete per molte volte, senza fretta in un mondo senza spazio e senza tempo…..la ruota improvvisamente raggiunge la perfetta concentricità rispetto al mozzo…..il suono armonioso ed uguale di tutti i raggi ti conferma che hai fatto un ottimo lavoro……la magia è completa ed è in questo momento che la bicicletta ha il suo carattere..…tutto il resto contribuirà solamente alla sua estetica…..

Un Buon Natale

Immagine

Buon Natale!

Anche quest’anno sta arrivando Natale…..manca poco e fra un paio di giorni arrriverà Gesù Bambino che infonderà nei nostri cuori il calore che solamente i valori veri riescono a farci provare.

La fucina delle biciclette augura a tutti di trascorrere un felice Natale e un sereno 2014 a tutti voi e ai vostri cari.

Giuseppe

Con l'augurio che in questo Natale l'ottimismo trasformi ogni novità in una opportunità....

Con l’augurio che in questo Natale l’ottimismo trasformi ogni novità in una opportunità….